ITALIA CUP MARINA DI RAGUSA – REPORT DAY #1

Una giornata quasi estiva accoglie la seconda tappa della Italia Cup, ospitata dal Circolo Velico Kaukana.

Marina di Ragusa, come al solito riserva condizioni meteo eccezionali che hanno consentito al comitato di regata, presieduto da Guido Ricetto, di portare a casa tre prove per la classe Standard e Radial, mentre la flotta 4.7, divisa in due batterie, è riuscita a concludere solo due regate.

Le prove sono iniziate poco dopo le 12.30. Il comitato ha atteso che la brezza da Sud Ovest entrasse stabile sul campo di regata per iniziare con le procedure di partenza. Il vento nel corso del pomeriggio è poi salito fino a raggiungere gli 11 nodi di intensità nella terza prova.

Nella flotta Standard è in testa alla classifica Giacomo Musone del Club Nautico Rinimi, a pari punti con Francesco Viel, del Circolo Vela Torbole, che proprio in questa tappa esordisce nella flotta Standard.

Anche la classe Radial ha disputato tre prove, di cui l’ultima ha preso il via dopo quattro richiami generali e bandiera nera. In testa alla classifica dominano nelle prime due posizioni i due laseristi sardi, Cesare Barabino (Yacht Club Olbia) e Matteo Paulon (Yacht Club Cannigione), seguiti da Chiara Benini Floriani della Fraglia Vela Riva.

Le due batterie della flotta 4.7 hanno disputato due prove, con Pietropaolo Orofino, del  Reale Yacht Club Canottieri Savoia, che conduce la classifica davanti ai due atleti del Circolo Vela Torbole, Alessia Palanti e Michele Inì.

Le regate riprendono domani con segnale di avviso previsto per le ore 11.