Italia Cup Andora – REPORT DAY #2

Andora, 15-16-17 febbraio

COMUNICATO STAMPA

REPORT DAY #2

Ancora una giornata di sole ha caratterizzato la seconda giornata di prove dell’appuntamento ligure ospitato dal Circolo Nautico Andora  dell’Italia Cup 2019.

Il  vento, molto debole su entrambi i campi di regata in cui sono divise le flotte in gara, ha costretto ad un ritardo delle procedure di partenza che hanno avuto inizio alle 14.00 sul campo Bravo, con vento da Sud  Ovest ed intensità di circa 13 nodi.

Tre le regate portate a termine oggi dalla flotta Standard che realizza cosi un totale di 5 prove.

Resta saldo in testa alla classifica, con 4 primi piazzamenti,Giacomo Musone, del Club Nautico Rimini, che oggi scarta un UFD.

Lo segue Giovanni Saccomani, della Compagnia della Vela Venezia che è salito in seconda posizione facendo scivolare Paolo Giargia, del Varazze Club Nautico sul gradino più basso del podio.

La flotta Radial è riuscita a mettere a segno due prove di giornata per un totale di quatto dall’inizio della manifestazione. Da domani regaterà divisa in flotta Gold e Silver.

In testa alla classifica Matteo Paulon dello Yacht Club Cannigione, dietro di lui Matisse Pacaud, Yacht Club de Cannes, e Andrea Crisi, Yacht Club Cannigione.

Più difficili le partenze per il raggruppamento giallo della flotta Radial che ha forzato già nella terza prova, la prima di giornata, e dopo due Richiami Generali è partita con una Black Flag. General Recall anche alla partenza della quarta prova che poi si è svolta regolarmente. Disciplinato il raggruppamento rosso, con partenze piuttosto regolari.

Le procedure di partenza della categoria 4.7 che corre sul campo Alpha hanno avuto inizio invece alle 15.00 circa, con un vento di 6 nodi da Sud. Le tre flotte in cui è diviso il raggruppamento che da domani corre divisa in flotta Gold e Silver, hanno concluso oggi tre prove per un totale di 5 da ieri.  Anche in questo raggruppamento non sono mancati richiami generali e partenze con Black Flag che hanno fatto segnare diversi BFD nella flotta gialla, la più irruente delle tre oggi.  Regolari le partenze della divisione rossa e bianca.

Al temine della prima prova delle tre divisioni il vento è saltato a Sud Ovest intensificando fino a 12 nodi con raffiche anche a 15 nodi costringendo il CdR a riposizionare il campo di regata

Una simpatica curiosità: allo spettacolo degli ingaggi e delle planate si è aggiunto quello dei delfini che per un po’ hanno seguito i timonieri più giovani.

Primo in classifica Niccolò Nordera, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, seguito da Mattia Cesana, Fraglia Vela Riva e Alessia Palanti Circolo Vela Torbole.