EUROPACUP TORBOLE Report Day #4

Si conclude la quarta tappa dell’EuropaCup, ospitata dal Circolo Vela Torbole, con una straordinaria giornata di Peler, il vento da nord, tipico del Garda.

Condizioni impegnative per gli oltre 300 laseristi che hanno iniziato la giornata molto presto.

Il comitato di regata, viste le condizioni meteo che prevedevano vento forte in aumento nel pomeriggio, ha programmato il segnale di avviso della prima prova per le 9.00.

Primi a scendere in acqua sono stati i Laser Standard, la flotta Gold dei Laser Maschili e le ragazze Radial. Tutti i gruppi hanno portato a termine due regate, con vento da 18 nodi che è aumentato d’intensità fino a 20-22nodi.

Alle 10.30 è stato il turno della flotta Silver Radial Maschili e dei 4.7, divisi in due gruppi, Gold e Silver, che hanno disputato una sola prova, dopo la quale il comitato ha deciso di far rientrare tutti a terra a causa della condizioni che stavano diventando proibitive.

Sono state regate spettacolari e molto combattute fino all’ultima virata.

In partenza per il Campionato Europeo Senior di Porto, Giovanni Coccoluto, che aveva dominato la classifica Standard, lascia contendersi il vertice della classifica Gianmarco Planchstainer e Nicolò Villa, che chiudono in prima e seconda posizione, seguiti dall’atleta cinese Ning Zhao protagonista di un’ottima ultima giornata, conclusa con un primo ed un secondo posto nelle due prove. 

La flotta femminile dei Radial ha visto il primato delle atlete italiane che non hanno lasciato spazio alle avversarie straniere, imponendosi sempre nelle prime posizioni di ogni prova. Vince Matilda Talluri, seguita da Federica Cattarozzi e Marta Zattoni. In quarta posizione si aafferma Giorgia Cingolani, prima tra le Under19.

Podio tutto straniero, invece, per i Laser Radial Maschili, con lo svizzero Gauthier Verhulst sul gardino più alto, il tedesco Julian Hoffman in seconda posizione e quindi il belga Simon De Gendt. In quarta posizione, a pari punti con il terzo, l’italiano Augusto Mondelli seguito da Matteo Paulon.

Nei 4.7 maschili il primo degli italiani è Attilio Borio, in terza posizione, preceduto dal russo Dmitry Golovkin e dal croato Roko Stpanovic, rispettivamente al primo e al secondo posto. Primo degli under 16 il giovanissimo Domenico Lamante.

Tra le donne, nei 4.7, si impongono Anja Von Allmen (SUI), Alexandra Lukoyanova (RUS) e Jade Gavin (SUI).

Il circuito EuropaCup riprenderà con la tappa norvegese di Stavanger dal 31 maggio al 2 giugno.