Secondo giorno impegnativo all’Italia Cup di Ortona

Secondo giorno molto impegnativo per i partecipanti alla tappa di Ortona, ultima evento 2018 dell’Italia Cup.

La giornata è iniziata in maniera incerta con vento molto leggero e di direzione variabile. Dopo una breve attesa in mare, intorno a mezzogiorno il comitato ha dato il via alle procedure di partenza, con vento da nord ovest intorno agli 8 nodi.

Tre prove disputate per la classe 4.7, che domani regaterà divisa in flotta Gold e Silver. Il giovanissimo Domenico Lamante della Lega Navale Italiana di Pescara, conduce di un punto la classifica maschile, seguito da Attilio Borio del Circolo Velico La Spezia. Tra le ragazze, due marchigiane al comando: al primo posto Sofia Paradisi del Circolo Nautico Sambenedettese e al secondo Alina Iuorio del Club Vela Portocivitanova.

Anche i Laser Standard, con le tre regate di oggi, portano a cinque il numero di prove. Entra lo scarto e Nicolò Villa del Circolo Vela Tivano è praticamente il vincitore di questa tappa con parziali di tutto rispetto 1-1-1-(4)- 2.

La classe Radial oggi è riuscita a chiudere solo due prove. Pochissimi punti separano i primi quattro atleti ed i giochi sono ancora aperti. Matteo Guardigli  del Circolo Velico Ravennate è in testa alla classifica maschile, seguito da Chiara Floriani Benini della Fraglia Vela Riva, che guida la classifica femminile, secondi Matteo Bedoni (Fraglia Vela Riva) e Matilda Talluri del Circolo Nautico Livorno.

Si riscende in acqua domani, per l’ultimo giorno di regate, con il segnale di avviso della prima prova previsto per le ore 10.30.